Convegni

Seminari » Scheda seminario


Il colloquio psicologico alla luce del pensiero costruttivista

CONTENUTI

L'incontro si propone di fornire agli psicologi una chiave interpretativa in più per la conoscenza di alcuni costrutti personali dei loro utenti secondo il modello "costruttivista" (G. Kelly ), che interpreta l'attività del conoscere "come un fiume che traccia il proprio percorso attraverso i vincoli del paesaggio. Il fiume non scopre com'è il paesaggio, ma attraverso tentativi ed errori adatta il proprio corso a quel terreno". Secondo tale visione coloro che apprendono costruiscono la conoscenza a mano a mano che donano "senso" all'esperienza. Dal punto di vista costruttivista, la conoscenza dunque si concentra su quanto si è dimostrato "utile". A tale proposito si può ricordare una battuta che Kelly rivolge agli psicologi: "se non sai che cosa non va in una persona, chiediglielo; te lo può dire". L'efficacia di questa battuta nel sta nel riconoscimento , troppo spesso misconosciuto nell'uso degli strumenti della psicologia, che il "soggetto", il "cliente", il "caso" è anche una persona capace di dire, di comunicare spontaneamente. Perciò la prima domanda che un "professionista delle persone" dovrvortex4e rivolgersi è se col suo intervento non stia precludendo proprio questa possibilità.

Richiesta info »

   
Simmetrie srl, Piazzetta Anfiteatro 8 38122 Trento (Tn) - Tel. +39.0461.820795 - Fax +39.0461.427293 - info e contatti »
P.Iva 02072950229 - Cap. soc. 25.000 € interamente versato - Iscrizione al Registro Imprese di Trento n. TN - 0198479
 

Powered by Juniper-XS